Cena perfetta

Era tempo che non incontravo una splendida ragazza di Trapani, conosciuta anni addietro quando andai alla sua città per lavoro.... Io sono Amy di Agrigento, un cinquantenne ancora di bella presenza che mi ritengo ancora un ragazzo... Pe il mio modo di prendere la vita... Bé torniamo a noi.... Lei una splendida ragazza 35 enne, solare, di bella presenza con un carisma che ti può rapire.... Ci siamo sempre tenuti in contatto tramite telefono e ho voluto rivederla.... Una sera durante una delle nostre telefonate gli ho chiesto: Dai Anna Laura vienimi a trovare.... Ti ospito io.... Facciamo un remember di quello che è stato il nostro incontro la prima volta..... Lei rimase in silenzio poi esclamò: Ok ci sto!!!!!..... Io ero emozionato come al primo incontro e il giorno arrivò..... Lei venne ad Agrigento ci incontrammo in una caffetteria che entrambi conoscevamo... Emozione stupenda nel vederla.... Quando scesa dalla sua auto, vidi quelle splendide gambe spuntare dallo sportello capii subito che era lei.... In uno splendido taier con un tacco 12 che mi faceva impazzire....Io cercavo di nascondere il mio fervore e la mia emozione nel rivederla ma lei subito, conoscendomi, me lo fece notare..... Amy tranquillo!!! Sono tutta per te fino a domenica..... Io avevo organizzato una cena per quella sera... Una cena a base di pesce a casa mia.... Entrando a casa lei mi fece i complimenti per come l'avevo sistemata, visto che la vide una volta anni fa e poi gli raccontavo sempre al telefono delle migliorie apportate.... La accompagnai alla sua stanza e gli dissi... Fai conto di essere a casa tua..... Lei ne approfittò per sistemarsi un'attimo e cambiare d'abito..... Quando la vidi venire verso di me gli sarei saltato addosso, ma dovevo essere un gentleman.... Gli porsi il bicchiere dell'aperitivo, lei con la sua grazia sfiorandomi la mano lo prese.... Aveva uno splendido abito mono spalla.... vedo non vedo...... lungo sopra al ginocchio.... e tutto ciò mi portava a fare pensieri molto porci.... continuammo e ci accomodammo a tavola per poter godere di quel splendido banchetto e della nostra compagnia..... Lei era stupenda, seduta di fronte a me, la ammiravo ero come ipnotizzato dalla sua voce... Poi tutto ad un tratto sentii fra le mie gambe il suo piede.... Io subito rimasi imbarazzato....poi passato quel piccolo imbarazza e avendo già il cazzo duro, la lasciai fare..... Posso solo dire che non arrivammo a fine cena..... La presi e gli sfilai di dosso quel suo abito... Sotto Nulla.... Non avevo nessun intimo da sfilare ma solo un corpo da ammirare e una figa da gustare.... Finimmo per scoprirci con i nostri giochi segreti erotici dove entrambi ci ritrovammo e adoravo come me lo succhiava.... Ma ho adorato anche come la sua figa riusciva a risucchiare il mio cazzo, tutto immerso nella sua broda.... La cena perfetta terminata con una scopata fantastica......e unica....

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!