LEZIONE DI SESSO - parte seconda - Cagliari Trasgressiva

LEZIONE DI SESSO - parte seconda - Cagliari Trasgressiva

LEZIONE DI SESSO - parte seconda

- Sai, stanotte io e Niky dormiremo insieme in tenda e ho paura di non essere all'altezza...
- Niky chi, il benzinaio?
- Proprio lui, lo conosci? E' un figo da sballo!
- Ma di cosa hai paura? Sei simpatica, intelligente, carina. Hai un bel seno e delle forme da bomba sexy! Niky sarebbe un cretino a...
- Lo so, ma lui è stato a letto con decine di ragazze e io... io invece non so nulla su come si fa. So che sei in ferie e che Miriana è al lavoro, mi puoi aiutare?
- Aiutare... e come?
- La teoria non mi serve, ho già letto di tutto e di più, ho bisogno di un po' di pratica, subito, adesso...
- Ma sei fuori? E Miriana? Siete amiche e non credo che lei sarebbe contenta se...
- Ho fatto i miei calcoli. Abbiamo circa 3 ore prima che torni. Per favore... tu mi sei sempre piaciuto e lo sai, lei non saprà mai niente, te lo giuro! Se mi aiuti ad imparare entro stasera, te ne sarٍ grata per sempre, altrimenti...
Un'occhiata all'orologio e un rapido ragionamento: erano le 15.55, Miriana staccava alle 18.30, più mezz'ora per tornare a casa, uguale ore 19.00. Aveva ragione, c'erano ancora 3 ore e 5 minuti di tempo! Era davvero una situazione strana, troppo strana... direi pericolosa. Ma voi cosa avreste fatto?
Ha cominciato a spogliarsi e mi si è messa davanti, nuda dalla cinta in su, con le sue mammellone dai capezzoloni puntuti e le ascelle sudatissime e pelose. Una giovane e procace figa maggiorenne, vergine, un po' imbranata, che voleva a tutti i costi fare un corso accellerato di sesso per poi conquistare il ragazzo dei suoi sogni. Ripeto: voi cosa avreste fatto?

Ha aperto il mio accappatoio e ha iniziato a succhiarmi il pisello. Ascoltavo le sue domande con angoscia. Erano tipo: qual è la sensazione migliore per i testicoli o quand'è il momento di leccare il prepuzio, ecc. Godendo come un maiale, riuscivo a malapena a rispondere. Dopo un po', ho sborrato senza ritegno nella sua bocca, macchiandole anche il mento e la maglietta.
Mi sentivo in colpa e pensavo che anche Susy meritasse di imparare a godere. Cosى l'ho accompagnata in camera da letto e ho capovolto le foto dove c'era Miriana.
- Allora, come sono andata?
- Fin troppo bene, ma serve ancora del tempo...
Aveva detto di voler rimanere vergine per il suo principe azzurro. Perciٍ, l'ho fatta salire sul letto, le ho levato i bermuda e le mutandine rosso fuoco (peraltro piuttosto bagnate di unto vaginale) ammirando la sua vulva calda e inviolata. L'ho leccata con tutta la delicatezza possibille, divaricando le piccole labbra con la lingua e assaporando l'odore di gnocca e di sudore. Le ho succhiato il clitoride con sapienza e non c'è voluto molto a farle raggiungere il primo, violento orgasmo.

CONTINUA

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, clicca qui

Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI